domenica, 03 de gennaio de 2016

NORME DI GRANDE MAESTRO INTERNAZIONALE DI SCACCHI PER CORRISPONDENZA
ALTRO RECORD ITALIANO PER EROS RICCIO

Tra gli altri primati, il lucchese Eros Riccio detiene anche il record italiano del numero di Norme di Grande Maestro Internazionale (GM) acquisite nei tornei ufficiali di scacchi per corrispondenza organizzati dall'ICCF (International Correspondence Chess Federation).
Riuscire ad ottenere una Norma GM è assai difficle, poiché è necessario raggiungere risultati prestigiosi in tornei di alto livello internazionale e, infatti, sono pochi gli italiani che hanno avuto l'onore di fregiarsene. Riccio ne ha conquistate ben 8.
La sua prima Norma di GM arrivò nel torneo a squadre di Champions League A 2007, classificandosi al secondo posto in prima scacchiera con 3 vittorie e 7 pareggi.
La seconda l'ottenne nel torneo a squadre Mare Nostrum III (2009), classificandosi al primo posto in prima scacchiera con ben 6 vittorie e 2 pareggi.
Ma il titolo definitivo di Grande Maestro Internazionale gli fu attribuito dal Congresso ICCF, che si tenne nella città di Antalya (Turchia) nel 2010, a seguito della conquista della terza Norma, che il caso volle che coincidesse anche con l'unica partita persa da Eros nell'ultimo decennio di attività scacchistica. Questa Norma giunse a conclusione della finale del 7° Campionato d'Europa a squadre nazionali, che vide Riccio classificarsi comunque al primo posto in prima scacchiera con 4 vittorie, 9 pareggi e nonostante la già citata sconfitta, che per la cronaca gli fu inflitta dal rumeno Miron Sferle.
Nella finale della 17a Olimpiade a squadre (2011) arrivò, poi, anche la quarta Norma di GM, ottenendo, sempre alla guida della nazionale italiana in prima scacchiera, un terzo posto con 2 vittorie e 10 pareggi.
La quinta e la sesta giunsero quasi in contemporanea a conclusione di due prestigiosi tornei individuali organizzati nel 2012 dalla Federazione Scacchistica Russa e ai quali Eros fu invitato a partecipare: il RCCA-Diamond, nel quale si piazzò al secondo posto con 2 vittorie e 8 pareggi, e l'Umansky Memorial, che lo vide vincitore del torneo con 3 vittorie e 7 pareggi.
Nella finale della 18a Olimpiade a squadre (2014), ancora alla guida della nazionale in prima scacchiera e classificandosi al secondo posto con 2 vittorie e 10 pareggi, giunse la settima Norma.
 L'ottava ed ultima Norma è arrivata nel dicembre 2015 nel 9° Campionato d'Europa a squadre, nel corso del quale, giocando questa volta in seconda scacchiera, ha ottenuto il primo posto con 4 vittorie e 8 pareggi.
Nella lunga storia degli scacchi per corrispondenza, il GM Eros Riccio è quindi l'italiano che ha conquistato fino ad oggi il numero più alto di Norme di Grande Maestro. Al secondo posto segue il GM Fabio Finocchiaro con 6 Norme e, al terzo posto ex equo, i GM Elio Vassia, Sante Giuliani e Claudio Cesetti con 5.  
Questa la graduatoria ufficiale e completa delle Norme GM attrbuite dall'ICCF a scacchisti italiani e riconosciute a tutti gli effetti dalla FIDE (Federation Internationale Des Echecs), che è l'organizzazione sovrana nel mondo degli scacchi:

Nome scacchista        n° Norme GM

1° Eros Riccio           8
2° Fabio Finocchiaro  6
3° Elio Vassia           5
3° Sante Giuliani       5
3° Claudio Cesetti     5
6° Giuseppe Pezzica  2
6° Gabriel Cardelli     2
6° Claudio Casabona 2
9° Mario Napolitano   1  
9° Ettore D'Adamo    1            
9° Maurizio Tirabassi  1
9° Alberto Zanetti     1
9° Angelo Peluso       1
9° Vittorio Piccardo    1
9° Massimo De Blasio 1


Publicado por scacchi @ 8:56
Comentarios (0)  | Enviar
Comentarios